enit Full Menu

ls_line_white_interne
LIGHT IS

INSTALLATION
ls_line_white_interne



LA DIFFERENZA
TRA METTERE IN LUCE
E METTERSI IN MOSTRA.

ls_line_white_interne_short

Pensiamo alle aree espositive, ai negozi, ai musei, agli edifici.
In questi spazi è necessario un gioco sapiente di illuminotecnica per valorizzare opere, oggetti mostrati, linee.
Qui il nostro lavoro è mettere in luce più che semplicemente illuminare, essere presenti ma non protagonisti.
Diverso è l’approccio quando ci viene richiesta un’illuminotecnica che catturi l’attenzione.
L’obiettivo è stupire, coinvolgere, sorprendere.
La luce diventa così emozione e i led, gli spot, i binari si trasformano in arte.

ls_line_white_interne_short

ls_line_interne_installation
MARATONA NIKE
ls_line_interne_installation

REALIZZAZIONE DI UN PERCORSO LUMINOSO
PER L’EVENTO PODISTICO MARATONA NIKE, MILANO – 2014

Progetto illuminotecnico: PRIYA BELLONE, GIULIANO GARONZI,
VICHI LOMBARDO, DAMIANO DE CARLO
Realizzazione: LIGHT SOLUTIONS

La maratona è in notturna e si snoda attraverso un percorso nella città di Milano, prevedendo il transito sotto lo storico Ponte delle Gabelle che oltrepassa le acque della Martesana. Questo gioiello dell’età ducale è stato reso affascinante con la realizzazione di uno splendido effetto “cielo stellato scintillante”, ottenuto con 24.000 punti luminosi. La colorazione viola e la possibilità di controllare e modificare l’intensità dei singoli punti luminosi con apposite elettroniche di controllo, offrono alle runners la sensazione di volare in uno spazio “interstellare”, modificando sostanzialmente l’effetto tunnel del passaggio sotto il ponte.

ls_ico_interna_installation

ls_line_interne_installation
PADIGLIONE DELL’UNIONE EUROPEA
ls_line_interne_installation

EXPO 2015, MILANO

Progetto illuminotecnica:CARRÉ MAMBÔ – FRANÇOIS DUFOUR
Realizzazione: DORIER, KIBOX, LIGHT SOLUTIONS

Il Padiglione dell’Unione Europea “The Golden Ear ” (La spiga d’oro), collocato in una posizione privilegiata nel cuore di EXPO 2105, è realizzato per sottolineare lo stretto legame fra l’UE, l’Italia come Nazione Ospite e gli altri Stati membri.

Nello spazio espositivo i visitatori sono guidati attraverso uno storytelling che affronta temi fondamentali quali: la catena alimentare, la nutrizione e la sostenibilità ambientale. Due i protagonisti di questo racconto – Alex e Sylvia – lei ricercatrice, lui agricoltore. Vicini di casa, eppure lontani nel modo di vivere, a significare il motto dell’Unione Europea: l’unità nella diversità. Il visitatore è accompagnato nella storia attraverso il percorso The Golden Ear, sapientemente illuminato da un gioco di luci.

Tutto l’impianto illuminotecnico è progettato ad hoc; i corridoi e le aree dedicate ai pre- show ed al post-show presentano proiettori focalizzabili, che permettono di ottenere una luce uniformemente distribuita con un mix di tonalità calde e fredde. Le finestre sono “incorniciate” da vene luminose colorate, mentre le aree cinematografiche impiegano grandi proiettori RGB.
Per un effetto davvero spettacolare.

ls_line_interne_installation
CASA MUSEO SILVIO PELLICO
ls_line_interne_installation

CASA MUSEO SILVIO PELLICO, SALUZZO (CN)

Progetto illuminotecnico: LIGHT SOLUTIONS
Realizzazione: LIGHT SOLUTIONS, NUOVA REKORD

Inaugurata nel 2011 nel corso delle celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, la casa-museo di Silvio Pellico ospita cimeli e manoscritti originali. L’esigenza di dare risalto alle opere del famoso scrittore e patriota, veri reperti storici inseriti in un contesto “d’epoca”, è stata risolta realizzando su misura alcune pareti luminose con circuiti minimali a luce calda. Poste al primo piano, in una sala riservata, le vetrine dedicate e le pareti illuminano ed evidenziano i particolari di un’ampia sequenza di riproduzioni di frontespizi de “Le mie prigioni”.